ASESSUALI

Ma chi sono gli asessuali?  Coloro che hanno  perso qualsiasi tipo di interesse o stimolo verso il sesso. Questa nuova categoria è un orientamento e non una malattia di cui vergognarsi.
Essere asessuali, non vuol dire avere un disturbo sessuale, ma non praticare per disinteresse, attività sessuale.  Se tale orientamento viene condiviso anche dall'altro partner può dar luogo a relazioni durature e appaganti. Al contrario se il non praticarlo, dipende da un problema personale o di coppia, o è dovuto a disfunzioni sessuali e procura una sofferenza relazionale, in questo caso non parliamo di asessualità, ma di un vero e proprio problema, che è meglio affrontare con l'aiuto di un professionista specializzato in questo campo.

A.G.Monachesi Psicoterapeuta Scrittrice
La terapia del bastardo di razza" di A. G. Monachesi Phasar Edizioni
Ordinabile in qualsiasi libreria
www.phasar.net/catalogo/libro/la-terapia-del-bastardo-di-razza

Commenti

Post popolari in questo blog

BUONANOTTE! ANGELI DELLA NOTTE!

BUONANOTTE! DESTINO!