IL GIOCO DELL'AMORE

Foto di un utente.Lucrezia si guarda attorno e si siede al tavolo da pranzo, che è difronte alla cucina. Da quella posizione vede Igor trafficare sui fornelli che si rispecchiano nei mobili, laccati, color panna.
Un consiglio non richiesto le arriva di nuovo dalla sua gemella interiore.
"Scopalo, che aspetti.>>...
"Vai al diavolo."
La voce di Igor interrompe i suoi pensieri.
<<Lucrezia ci sei? Sei troppo silenziosa.>> Le lancia uno sguardo attraverso l'apertura ad arco che separa la cucina dal soggiorno.
Lucrezia pregustava quel momento <<Ora che me lo chiedi, non più....Vuoi farmi ingelosire con quella sciacquetta e stupirmi con i tuoi effetti speciali?>> Alza il tono della voce.
L'uomo ride divertito conosce le sue sfuriate. <<Chiami sciacquetta la fatina ed effetti speciali il mio regno? La tua sfacciataggine non ha limiti.>>
Lucrezia non gli risponde è troppo occupata a guardare quel fusto che armeggia tra i fornelli. la visione è carica di phatos, rara e veramente eccitante. E' una goduria osservare lui maschio irriverente, truce, che gira il cucchiaio nel sugo, lui che infila la punta stondata di quell'utensile di legno nella bocca, succhiandone il sapore, lui che si lecca lentamente il labbro superiore, per raccogliere le gocce che vi sono rimaste, lui che è invitante, eccitante, seducente da morire.
"Oh, no, così è troppo.>>
Lucrezia sente un fremito invadere la sua intimità, lo vuole e vuole sentirlo dentro di sé. Si alza dalla sedia, va verso di lui e gli mette un braccio attorno alla vita. A quel contatto Igor gira la manopola del gas e spegne i fornelli accesi. Si gira e la guarda in viso ha lo sguardo radioso.
<<Possiamo cenare più tardi non credi?>>
Lucrezia annuisce hanno avuto la stessa idea.

A.G. Monachesi Psicoterapeuta Scrittrice
Dal libro "La terapia del bastardo di razza" di A.G. Monachesi Phasar Edizioni
Ordinabile in qualsiasi libreria E-Book
www.phasar.net/catalogo/libro/la-terapia-del-bastardo-di-razza

Commenti

Post popolari in questo blog

BUONANOTTE! ANGELI DELLA NOTTE!

BUONANOTTE! DESTINO!