IL MESSAGGIO TELEFONICO


<<Papà sta male?>> La voce di Lucrezia è preoccupata.
<<No! Sono le solite vitamine.>>
<<Ok! Bonanotte mamma. Ti voglio bene.>> Lei è il suo punto di riferimento e lo sarà sempre....
<<Anche io, amore. Buonanotte.>>
Un attimo dopo Lucrezia sente tre suoni brevi sul cellulare, è arrivato un messaggio. Apre la letterina.
- L'altra volta ti ho mentito, ero nervoso, la tua telefonata è arrivata in un momento, diciamo così, poco opportuno. Non faccio regali alle mie pazienti. Ti aspetto domani. Ciao, Igor. -
Lucrezia si sente sollevata "Non finirai mai di stupirmi caro Dottore." Le sue labbra si piegano in una smorfia curiosa.

Dal libro " La terapia del bastardo di razza" di A. G. Monachesi
Phasar Edizioni - Ordinabile in qualsiasi libreria - E-Book
www.phasar.net/catalogo/libro/la-terapia-del-bastardo-di-razza
Altro...

Commenti

Post popolari in questo blog

BUONANOTTE! ANGELI DELLA NOTTE!

BUONANOTTE! DESTINO!